skip to Main Content

La formazione di base

La formazione di base si compone di 10 ore di formazione a distanza e 15 ore di lavoro in classe, corrispondenti a 1 Credito Formativo Universitario (CFU).

Di seguito il calendario delle attività per i tre percorsi di formazione di base: Glottodidattica di classe, Glottodidattica individualizzata Glottodidattica prescolare.

Calendario formazione di base

Fase a distanza:

10 ore

25 giugno – 7 luglio 2018

Fase in presenza:

15 ore

16-17-18 luglio 2018

Fase a distanza:

10 ore

25 giugno – 7 luglio 2018

Fase in presenza:

15 ore

16-17-18 luglio 2018

Fase a distanza:

10 ore

25 giugno – 7 luglio 2018

Fase in presenza:

15 ore

19-20 luglio 2018

Obbiettivi e contenuti

Percorso "Glottodidattica di classe"

Il percorso si rivolge a:

  1. Insegnanti in servizio (anche non laureati) di materie linguistiche (italiano, lingue straniere e lingue classiche) di ogni ordine e grado scolastico;
  2. Persone in possesso di una laurea triennale congrua al percorso e interessate alla professione di insegnate di area linguistica.

Il percorso è indirizzato a coloro che intendono formarsi sul tema dei Bisogni Linguistici Specifici (disturbi specifici dell’apprendimento, disturbi del linguaggio o della comunicazione), e a coloro che, pur avendo alcune nozioni di base sull’argomento non hanno ancora ricevuto una formazione specifica sull’insegnamento delle lingue a questa tipologia di studenti.

Il percorso sarà attivato con un numero minimo di 15 iscritti ed accoglierà un numero massimo di 80 partecipanti

Il percorso offre ai corsisti una preparazione teorico-metodologica di base specifica per l’insegnamento linguistico rivolto ad allievi con bisogni specifici nelle aree dell’apprendimento, del linguaggio e della comunicazione. Facendo riferimento non solo alla normativa italiana ma anche agli studi glottodidattici internazionali, si offriranno strumenti metodologici e operativi spendibili nella didattica quotidiana.

  • La nozione di Educazione Linguistica.
  • I Bisogni Linguistici Specifici: inquadramento teorico.
  • Bisogni Linguistici Specifici e apprendimento linguistico: aspetti psicologici.
  • Difficoltà degli alunni con Bisogni Linguistici Specifici nell’apprendimento linguistico

La fase di formazione a distanza non richiede ai corsisti di collegarsi in orari prestabiliti. Sarà messo a disposizione uno spazio virtuale nel quale un tutor-formatore proporrà brevi video-lezioni e attività (discussioni, creazione di materiali, commento a siti web ecc.) che i corsisti potranno svolgere nei tempi da loro decisi, pur nel rispetto delle scadenze che saranno indicate dal tutor. La partecipazione alla fase online sarà dunque certificata dall’effettiva pubblicazione sul forum dei propri interventi da parte di ciascun corsista. Per chi non avesse familiarità con la formazione a distanza, i primi due giorni di attività online sono dedicati ad una familiarizzazione con la piattaforma

Lunedì 16/07/2018

 

13.00 – 14.30

 

 

Accoglienza e registrazione.

Saluti, presentazione e avvio delle attività

14.30 – 16.15 Il quadro teorico dell’accessibilità glottodidattica e le sue implicazioni per l’insegnamento linguistico.
16.45 – 18.30 Strumenti e procedure per l’analisi dei bisogni e la costruzione di un profilo funzionale dell’alunno con bisogni linguistici specifici.

 

Martedì 17/07/2018

9.00 – 10.45

11.15 – 13.00

 

Principi metodologici e strategie operative per realizzare l’accessibilità nella classe di lingua: simulazione di attività, presentazione strategie e riflessioni glottodidattiche
15.00 – 16.30

17.00 – 18.00

 

L’accessibilità dei percorsi didattici per l’insegnamento linguistico. Analisi dei percorsi, individuazione e rimozione di barriere, strategie per aumentare l’accessibilità.

Mercoledì 18/07/2018

9.00 – 10.45

11.15 – 13.00

 

LABORATORIO FINALE – Dall’analisi dei percorsi alla loro costruzione: attività laboratoriali guidate, sintesi e conclusione dei lavori
  • Articoli, saggi e documenti di riferimento
  • Una copia del volume L’educazione linguistica dell’allievo con bisogni specifici. Italiano, lingue straniere, lingue classiche, Daloiso, M., 2015, Utet Università
  • Materiali predisposti dai formatori

N. B. Il programma potrà subire lievi modifiche

Percorso "Glottodidattica individualizzata"

Il percorso si rivolge a:

  1. Personale (anche non laureato) in servizio: insegnanti di sostegno, tutor dell’apprendimento ed educatori che svolgono attività di doposcuola, recupero e potenziamento linguistico presso istituzioni scolastiche, associazioni e cooperative;
  2. Persone in possesso di una laurea triennale congrua al percorso e interessate alla professione di tutor/educatore professionale di area linguistica;
  3. Tutor universitari, in possesso di una laurea triennale, che lavorano con studenti con difficoltà di apprendimento linguistico.

Il percorso sarà attivato con un numero minimo di 15 iscritti ed accoglierà un numero massimo di 80 partecipanti.

Il percorso offre ai partecipanti una preparazione teorico-operativa per sostenere nel processo di apprendimento linguistico gli allievi con bisogni specifici nelle aree dell’apprendimento, del linguaggio e della comunicazione, soprattutto attraverso la costruzione di strumenti per lo studio e l’utilizzo di tecniche didattiche applicabili per il lavoro individualizzato e personalizzato.

  • La nozione di Educazione Linguistica.
  • I Bisogni Linguistici Specifici: inquadramento teorico
  • Bisogni Linguistici Specifici e apprendimento linguistico: aspetti psicologici.
  • Difficoltà degli alunni con Bisogni Linguistici Specifici nell’apprendimento linguistico.

La fase di formazione a distanza non richiede ai corsisti di collegarsi in orari prestabiliti. Sarà messo a disposizione uno spazio virtuale nel quale un tutor-formatore proporrà brevi video-lezioni e attività (discussioni, creazione di materiali, commento a siti web ecc.) che i corsisti potranno svolgere nei tempi da loro decisi, pur nel rispetto delle scadenze che saranno indicate dal tutor. La partecipazione alla fase online sarà dunque certificata dall’effettiva pubblicazione sul forum dei propri interventi da parte di ciascun corsista. Per chi non avesse familiarità con la formazione a distanza, i primi due giorni di attività online sono dedicati ad una familiarizzazione con la piattaforma.

Lunedì 16/07/2018

 

13.00 – 14.30

 

 

Accoglienza e registrazione.

Saluti, presentazione e avvio delle attività

14.30 – 16.15 Il quadro teorico dell’accessibilità glottodidattica e le sue implicazioni per l’insegnamento linguistico.
16.45 – 18.30 Strumenti e procedure per l’analisi dei bisogni e la costruzione di un profilo funzionale dell’alunno con bisogni linguistici specifici.

 

Martedì 17/07/2018

9.00 – 10.45

11.15 – 13.00

 

Comprendere i processi coinvolti nello sviluppo delle abilità linguistiche e individuare le aree di fragilità e di miglioramento dell’allievo con bisogni specifici.
15.00 – 16.30

17.00 – 18.00

 

Strategie per sostenere l’alunno con bisogni specifici nello sviluppo delle abilità linguistiche: esempi e strategie operative.

Mercoledì 18/07/2018

9.00 – 10.45

11.15 – 13.00

 

LABORATORIO FINALE – Analisi di studi di caso per l’elaborazione di un percorso di potenziamento linguistico individualizzato.
  • Articoli, saggi e documenti di riferimento
  • Una copia del volume L’educazione linguistica dell’allievo con bisogni specifici. Italiano, lingue straniere, lingue classiche, Daloiso, M., 2015, Utet Università
  • Materiali predisposti dai formatori

N. B. Il programma potrà subire lievi modifiche

Percorso "Glottodidattica prescolare"

Il percorso si rivolge a:

  1. Educatori in servizio presso i nidi d’infanzia, insegnanti di scuola dell’infanzia (anche non laureati) e personale educativo che opera presso altri servizi dell’infanzia pubblici o privati;
  2. Persone in possesso di una laurea triennale congrua al percorso e interessate alla professione di educatore /insegnante nel ciclo prescolare

Il percorso sarà attivato con un numero minimo di 15 iscritti ed accoglierà un numero massimo di 80 partecipanti.

Il percorso offre ai partecipanti una preparazione teorico-operativa per promuovere l’educazione linguistica dei bambini in età prescolare, con una speciale attenzione a bambini che presentano i primi segnali di bisogni specifici nelle aree dell’apprendimento, del linguaggio e della comunicazione.

  • Miti e realtà su come i bambini imparano una lingua
  • Temi e problemi dell’educazione linguistica in contesto prescolare

La fase di formazione a distanza non richiede ai corsisti di collegarsi in orari prestabiliti. Sarà messo a disposizione uno spazio virtuale nel quale un tutor-formatore proporrà brevi video-lezioni e attività (discussioni, creazione di materiali, commento a siti web ecc.) che i corsisti potranno svolgere nei tempi da loro decisi, pur nel rispetto delle scadenze che saranno indicate dal tutor. La partecipazione alla fase online sarà dunque certificata dall’effettiva pubblicazione sul forum dei propri interventi da parte di ciascun corsista. Per chi non avesse familiarità con la formazione a distanza, i primi due giorni di attività online sono dedicati ad una familiarizzazione con la piattaforma.

Giovedì 19/07/2018

 

08.15 – 09.00

 

 

Accoglienza e registrazione.

Saluti, presentazione e avvio delle attività

09.00 – 10.45

11.15 – 13.00

Lo sviluppo tipico del linguaggio in età prescolare nei bambini monolingui (italiano L1), bilingui (italiano L2) e nei bambini esposti ad una lingua straniera. Riferimenti teorici ed implicazioni per l’educatore e l’insegnante.
15.00 – 16.30

17.00 – 18.00

Cogliere i segnali di sviluppo atipico nei bambini in età prescolare. Indicazioni, strumenti ed esperienze di screening.

 

Venerdì 20/07/2018

9.00 – 10.45

11.15 – 13.00

 

L’educazione fonologica del bambino in età prescolare. Indicazioni, strumenti e attività per la sensibilizzazione fonologica in italiano e in inglese lingua straniera
15.00 – 16.30

17.00 – 18.00

 

LABORATORIO FINALE – Elaborazione guidata di un percorso di educazione fonologica nel contesto del nido o della scuola dell’infanzia utilizzando materiale autentico.
  • Articoli, saggi e documenti di riferimento sul contesto del nido e della scuola dell’infanzia
  • Una copia del volume La lingua straniera nella scuola dell’infanzia. Fondamenti di glottodidattica, Daloiso, M., 2009, Utet Università
  • Materiali predisposti dai formatori

N. B. Il programma potrà subire lievi modifiche

Quote d'iscrizione

Formazione di base

Percorso "glottodidattica di classe" , "Glottodidattica individualizzata" o "Glottodidattica prescolare"

Il costo completo di un percorso è di 330,00€

Ciascun corsista che si iscrive riceverà una licenza del Font EasyReading per uso personale

I soci delle Associazioni che patrocinano il Masterlcass DEAL (AID e ANILS) hanno diritto ad uno sconto del 15% sulle quote d’iscrizione (scrivere a masterclass.deal@unive.it per modalità e altre info)

Ca’ Foscari è un ente accreditato alla formazione, quindi i docenti possono usufruire della Carta Docente per iscriversi al corso.

Scadenze e modalità d'iscrizione

Le iscrizioni sono aperte fino al venerdì 8 giugno 2018 (data NON PROROGABILE).

I corsisti interessati dovranno:

  1. Verificare di possedere i requisiti richiesti per il percorso a cui intendono iscriversi (i requisiti sono indicati, per ciascun percorso, nella sezione “Destinatari e requisiti di ammissione”). Per domande, dubbi e chiarimenti circa il possesso dei suddetti requisiti si prega di inviare una mail alla Segreteria del Masterclass masterclass.deal@unive.it
  2. Compilare l’apposito modulo d’iscrizione entro e non oltre il venerdì 8 giugno 2018. ISCRIZIONI CHIUSE
  3. Contestualmente alla compilazione del modulo, e comunque entro e non oltre il venerdì 8 giungo 2018, effettuare il bonifico bancario con la causale corretta e inviare copia della ricevuta di pagamento ad questo indirizzo mail:

Segreteria  del Masterclass: masterclass.deal@unive.it

 

Dati per il bonifico bancario

Fondazione Università Ca’ Foscari Venezia

Banca Prossima

IBAN:  IT 96 X 0335901600 100000100295

Causale: “Iscrizione MASTERCLASS DEAL 2018

 

Entro il 11 giugno la segreteria organizzativa comunicherà l’effettiva attivazione del corso. La quota d’iscrizione, una volta versata, può essere rimborsata solo se la rinuncia perviene prima del 11 giugno. Nel caso in cui la rinuncia avvenga successivamente, la quota non potrà essere rimborsata, ma potrà essere eventualmente utilizzata per la partecipazione ad altri corsi, secondo le modalità indicate dai referenti.

×Close search
Cerca